Ausonia Schio - Museo della storia dell'automobile e del motociclo

Dirigibile Ausonia 1911 Dirigibile Ausonia 1905 Foto ricordo I mezzi
  Museo Ausonia - Automobili e motocicli di ogni epoca   1911 Peugeot - A Schio la prima automobile Italiana

Automobili
Stivali Moto, Guanti e Tute in Pelle
Orologi da auto e polso d'Epoca
Motocicli
Cicli
Nautica
Motori - Ricambi - Gomme - Carrelli trasporto auto
Accessori
Macchine per bambini
Modernariato - Automobilia
BUGATTI accessori
Libri e documenti cartacei
 
Tutti gli articoli
 
Annunci

 

  
Ricerca Avanzata

 



ascolta


Citt� della Speranza
BUGATTI Club Italia
Historic Club Schio
Associazione AIRSHIP Schio - Dirigibili nella Storia
ROBERTO PATRIGNANI
FRANCO PICCO

 
Home page Chi siamo Newsletter Contatti Link amici  
SCHIO E LA STORIA RITROVAMENTI NOMI FAMOSI TOMBE FAMOSE MOTO IN SALOTTO SAREMO A...

:: Nomi Famosi

 

A chi corrisponde il tuo nome?
                           Di Gianni Codiferro

 

 

T

NOME COGNOME N. M. DESCRIZIONE
 TONINO  TOGNANA     Titolare delle industrie di ceramiche Tognana a Treviso, pilota e Campione Rally anni '80.
 TOTOCHE  .    
Nome dell'asina di Jean Bugatti, regalo del Conte Florio dopo la IIIa vittoria della Bugatti alla Targa.
 TRIPLEX  .    

Marca di occhiali con lenti rotonde ed a infrarossi di Achille VARZI.

 TULLIO  BENIGNI     Tenente e collaboratore della messa a punto dei primi voli del dirigibile "AUSONIA BIS" (1912) a Schio - VI.
 TULLIO  CARIOLATO    
Pilota e vincitore della Targa Florio su vettura "FRANCO", ediz. 1910.
 TULLIO  PROVINI     Figlio secondogenito del Campionissimo TARQUINIO
 

U

NOME COGNOME N. M. DESCRIZIONE
 UGO  GOBBATO    

Ingeniere veneto e Direttore Generale ALFA ROMEO, padre di Pier Ugo GOBATO,

Dirigente FIA, contribuì alla realizzazione del Lingotto a Torino.

 UGO  RICORDI    
Rappresentante AUTO UNION in Italia negli anni '30.
 UGO  SIVOCCI    08.09.1923
Meccanico a bordo di Enzo FERRARI sulla CMN, morto al GP Italia su Alfa P1 n.17
 UGO  ZAGATO  01.01.1890   Fondatore della Carrozzeria ZAGATO (1923).
 ULISSE  BUBBA     Costruttore di trattori agricoli.
 ULISSE  BUBBA     Costruttore di trattori agricoli.
 UMBERTO  MASETTI     Pilota.
 UMBERTO  MEANI     Pilota ufficiale squadra GILERA, vincitrice alla "sei giorni" con la 500 sidecar (1931).
 UMBERTO  PLEBANI     Di SCHIO (VI). Pilota motociclistico di PARILLA e MOTOGUZZI 250.
 UMBERTO  PUGNO     Pilota privato su BUGATTI T35B (1928-1930).
 UMBERTO AMEDEO ALFREDO ARTURO ALCIBIADE  NOBILE  21.01.1885  30.07.1978
Generale e Comandante del primo volo tranpolare sul dirigibile NORGE (1926) e poi sull'ITALIA nell'aprile del 1928, concluso però con la catastrofe del 25 Maggio 1928, ore 10:33.
 

V

NOME COGNOME N. M. DESCRIZIONE
 VALENTINO  BALBONI  13.05.1949   Entrato il LAMBORGHINI nell'Aprile 1968 dove maturò esperienza tanto da diventare collaudatore nel1973 ad oggi.
 VALERIO  BIANCHI     Uno dei 3 fondatori della Casa motosiclistica BIMOTA (BIanchi MOrri TAmburini)
 VALERIO  COLOTTI     Progettista.
 VALERIO  STRADI    
Segretario personale del Comm.FERRARI per 30 anni, dal '49, in Ferrari per 41 anni.
 VENETO  VENETO     Nome di battesimo del primissimo pallone libero francese di Nico PICCOLI nel 1907, da 600 Mc con il quale, dopo diverse ascensioni, il 30.3.1907 a soli 26 anni, Nico PICCOLI conseguì ufficialmente l'ambito brevetto di pilota di aerostato, attestato internazionale riconosciuto dalla FAI (Fed. Aeronautica Internazionale).
 VINCENZO  NOBILE     Padre di UMBERTO l'ingegnere ed esploratore che sul dirigibile NORGE (nel 1926)e poi sull' ITALIA (nell'aprile 1928) strasvolò il POLO NORD: avventura che finì tragicamente per parte dell'equipaggio e che i superstiti vennero salvati dopo 48 gg.
 VINCENZO  TRUCCO    
Pilota ISOTTA FRASHINI, vincitore della terza Targa Florio 1908 e seconda Mille Miglia 1928.
 VIRGILIO  CORNERO    
Preparatore motori competizione.
 VITTORIANO  GUARESCHI  19.06.1971  

Detto VITTO. Ex motociclista e dal 5NOV09 è Team Manager DUCATI MARLBORO.

Esordisce a 17 anni nel Campionato italiano Sport Production nel quale corre per numerose stagioni. I primi due anni li passa in sella a Cagiva e Aprilia 125 prima di spostarsi nella classe 600. Nel 1990 è 4° su Bimota, ma nonostante l'ottimo risultato decide di ritornare alle ottavo di litro.

Nel 1997 esordisce nel neonato mondiale Supersport, sempre con il team Yamaha Belgarda. A parità di vittorie, perde per solo un punto il titolo a vantaggio del connazionale Paolo Casoli su Ducati 748. La stagione successiva è ancora secondo dietro a Fabrizio Pirovano che vince il titolo con una Suzuki GSX-R600 del team Alstare Corona.

Nel 1999 debutta nel mondiale Superbike ancora una volta con il team Yamaha, in due stagioni coglie due podi, ma i risultati parlano di un decimo e di un ventesimo posto in classifica finale. Torna quindi alle 600 ingaggiato dal team Ducati Dienza Racing ma chiude al 16° posto nella classifica generale, con una stagione avara di risultati.

Abbandona quindi il mondo delle corse per dedicarsi a tempo pieno al suo nuovo ruolo di collaudatore, era stato infatti ingaggiato nell'aprile 2001 dalla Ducati come collaudatore ufficiale per le proprie moto da corsa. L'ultima gara è datata 2004 quando corre, come wild card, nella prova di Monza del mondiale Supersport in sella a una Ducati 749R del team ufficiale Ducati Breil concludendo in ottava posizione il gran premio.

Dal 2001 al 2009 cura lo sviluppo di tutte le moto racing del team di Borgo Panigale, in particolar modo della Desmosedici fin dal primissimo test sulla pista francese di Landoux nel maggio '02.

 VITTORIO  ASCARI    

Fratello di Antonio.

 VITTORIO  BRAMBILLA  11.11.1937  
Pilota e fretello minore di Ernesto e Campione Italiano F3 1972
 VITTORIO  MUSSOLINI     Figlio del DUCE.
 VITTORIO  VALLETTA  28.07.1883  10.08.1967

Uno dei quattro fondatori della FIAT.

 VITTORIO (VITTORINO)  VIOTTI     Fondatore dell'ononima carrozzaria.
 

W

NOME COGNOME N. M. DESCRIZIONE
 WALTER MARIA  DE SILVA  27.02.1951  

De Silva ha iniziato la sua carriera professionale al centro design Fiat a Torino, nel 1972; nel 1975 è passato allo studio R. Bonetto a Milano, dove si occupava essenzialmente di progetti di design nell'ambito di arredamento di interni. Dal 1979 al 1986 De Silva si ritrasferì in Piemonte, in I.De.A Institute, ma il suo vero debutto nel campo delle grandi case automobilistiche è del 1986, con l'Alfa Romeo. Nella casa del biscione porta una "ventata" di innovazioni nel campo del design esterno dell'autoveicolo; la sua attenzione ricade soprattutto sul frontale, e in particolare sullo scudetto, simbolo dell'Alfa Romeo. All'Alfa, mette a punto la progettazione di vari modelli tra cui la 145, 146, 155, 156 (auto dell'anno 1998), Gtv Alfa Spyder e la 147 (auto dell'anno 2001), che ha vinto tantissimi premi per il design innovativo e all'avanguardia. Quando lasciò l'Alfa e passò, nel 2000 al Gruppo Volkswagen. Dapprima ricoprì il settore auto Seat, dove realizzò la nuova Ibiza e le Córdoba, León, Toledo e l'Altea. Nel 2002 fa una mostra a Barcellona al padiglione di Mies Van de Rohe dove presenta una serie di oggetti di uso quotidiano realizzati in unico esemplare che svelano per la prima volta un aspetto molto intimo del carattere e delle passioni del designer italiano. La mostra è intitolata Autoemoción[1]; emozioni personali ed emozioni ispirate dal mondo dell’auto frequentato da de Silva. Nel 2003 divenne Capo Designer dell'Audi rimanendo responsabile dei marchi Seat e Lamborghini, rivoluzionando la mascherina frontale con l'avvento del Monoframe (Single Frame), una soluzione originale, applicata a tutte le vetture della Casa (ad eccezione della A2). Dal 1º gennaio 2007 è a capo del Centro Stile Volkswagen che comprende i 7 marchi, Audi, Seat, Lamborghini, Škoda Auto (ramo indipendente della Škoda Holding), Bentley, Bugatti e Volkswagen.[2]

 WILLIAM  CAVAZZINI    

Partecipante ai TT e stretto amico di Roberto Patrignani.

http://www.ttsupportersitaly.com/al_mio_primo_tt.html

 

Y

NOME COGNOME N. M. DESCRIZIONE
 YOU-YOU  .    
Barchino costruito in fasciame di legno da E.BUGATTI, motorizzato con monocilindrico T75 (170 cc e 5 cv)

 Pagina 6 di 6
« Precedente  123456 Successiva »

 

  © 2007 AUSONIA SCHIO  All Right Reserved   ... another WildWeb site